Storie di successo

Impianto integrato a CO2 pompata

Carrefour Italia ha scelto Rivacold come partner principale per il suo Centro Logistico Nord-Ovest di Rivalta, Torino.

Carrefour Italia ha scelto Rivacold come partner principale per lo sviluppo e la messa in opera dell’impianto di refrigerazione del suo Centro Logistico Nord-Ovest di Rivalta, Torino. Concepito in un’ottica di innovazione tecnica ed efficienza energetica, questo impianto utilizza esclusivamente anidride carbonica (CO2) come fluido vettore refrigerante a temperatura costante.   

Questo sistema a circolazione forzata di CO2 liquida, rispetto a quelli indiretti classici con fluidi tipo glicole propilenico o etilenico, offre importanti vantaggi, in particolare in applicazioni di dimensioni notevoli con distanze di centinaia di metri tra le utenze da refrigerare e le macchine frigorifere, come:

  • minori portate richieste e, quindi, tubazioni più piccole;
  • basso consumo di energia per il pompaggio;
  • nessuna variazione di temperatura negli evaporatori;
  • nessun problema di ritorno olio;  
  • fluido non tossico mantenuto in circolazione costantemente in fase liquida;
  • elevata efficienza di scambio termico agli utilizzatori.

Altri partner fondamentali di questo progetto sono stati AlfaProjekt, che ha realizzato il concept d’impianto grazie all’analisi e alla conoscenza della tecnologia implementata e Arredo Frigo Cold Line, installatore e conduttore dell’impianto.

Rivacold ha realizzato sia le centrali frigorifere (due macchine, a R134a, con compressori a vite, per una potenza complessiva di 800 kW) che il gruppo di pompaggio, con soluzioni all’avanguardia per il miglioramento dell’efficienza, sviluppate con il supporto di Alfaprojekt, nonché i relativi telai in trafilato, customizzati per il luogo di installazione.

Le due macchine frigorifere sono destinate al raffreddamento di CO2 in fase liquida presente in un serbatoio situato all’interno della stazione di pompaggio, gestita interamente con software personalizzato di proprietà Rivacold (elaborato su elettronica Carel). Due pompe, entrambe regolate da inverter, che garantiscono massima sicurezza e continuità di funzionamento anche in caso di intervento per assistenza, inviano il fluido refrigerato agli evaporatori del centro distributivo. La CO2 in fase liquida arriva, quindi, alle utenze di media temperatura senza subire alcuna espansione e ritorna nel serbatoio per alimentare nuovamente il circuito. Per assicurare che la CO2 in circolo rimanga sempre in fase liquida, il gas saturo che si forma naturalmente nelle batterie viene fatto condensare in 8 scambiatori a piastre (4 per ciascuna delle due centrali) cedendo calore all’ R134a, espanso a sua volta tramite valvole elettroniche ad alta efficienza.

Questo impianto integrato a “CO2 pompata” arricchisce dunque le Green Solutions by Rivacold e conferma, grazie all’esperienza di un’azienda che progetta e costruisce gruppi frigoriferi centralizzati dalla sua fondazione nel 1966, la capacità di Rivacold di offrire a importanti clienti internazionali un prodotto e un servizio professionale completo, comprensivo anche di supporto tecnico in fase di installazione e start up.

Applicazioni

Agro-Alimentare
Logistica

Rete Vendita

Trova il contatto commerciale più vicino a te

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info