News & eventi

05.08.2019
Czech Republic Grand Prix 2019: Race

Formidabile partenza nel Gran Premio della Repubblica Ceca per il team Snipers con i due piloti rispettivamente primo e secondo per metà gara. Alla fine, il podio di Arbolino è meritato ma resta l'amaro in bocca perché la squadra avrebbe potuto raccogliere di più. Nel weekend del suo diciannovesimo compleanno, Tony conquista la pole position (la seconda del 2019, dopo quella del Mugello) e il terzo gradino del podio. Il pilota di Garbagnate è quarto in classifica mondiale con 93 punti in saccoccia. Romano Fenati ritrova la grinta e il vertice della gara ma l'usura precoce della gomma lo taglia fuori dalla lotta finale per il podio. 

Tony Arbolino: "È stata una gara bella e difficile, con tanti sorpassi dall'inizio alla fine. Non era facile gestire l'usura della gomma perché dopo 6 giri il posteriore ha iniziato a scivolare e l'anteriore si chiudeva. Questo mi ha penalizzato negli ultimi due giri, dove ho fatto fatica a restare attaccato ai primi due piloti. Sono comunque contento del weekend e l'obiettivo, da qui a fine stagione, è quello di essere costante e continuare a lavorare senza perdere motivazione".

Romano Fenati: "Abbiamo fatto un bell'inizio di gara, mi sentivo bene con la moto. Purtroppo da metà gara in poi ho iniziato ad accusare il calo della gomma che mi ha penalizzato e fatto perdere posizioni. Potevamo sicuramente raccogliere di più visto il bel lavoro del weekend, colgo l'occasione per ringraziare il mio staff che mi ha messo nelle condizioni di poter sfruttare al meglio le potenzialità della nostra moto".

Arbolino moto
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info